Il mercato della prostituzione del Web

web

Avere un sito Web oggigiorno è diventato fondamentale per far crescere il proprio business o più semplicemente per dare la possibilità di essere conosciuti da potenziali clienti. Si sceglie un dominio, ci si rivolge ad un professionista e il problema è risolto.
Così facile direte voi? Magari…
Uno dei primi errori in cui si incappa (non spesso ma di più) quando ci si rivolge ad una “Web Agency” è il metro di paragone del prodotto che si basa principalmente sul prezzo. Si paragona un Sito Web ad un sacco di patate e si cerca chi fa il prezzo più basso. Vediamo tutto questo cosa comporta nel caso volessimo realizzare un e-commerce:

1) La Web Agency in questione, pur di accaparrarsi il cliente, offre un prodotto basato su una piattaforma già pronta (Commerciale e Open Source che per loro si traduce in gratis) diminuendo se non azzerando i costi di sviluppo.

2) Si installano plugin già pronti per andare incontro alle esigenze del cliente (poveri illusi).

3) Si utilizzano i metodi standard di posizionamento, analisi delle parole chiave, analisi di mercato (se si è fortunati), utilizzo di Google AdWords contando sul fatto che la piattaforma scelta sia ottimizzata per lo scopo (di nuovo, poveri illusi).

4) Il cliente ha il suo sito web, ben posizionato (per quella settimana che paga la campagna di Google poi a stento lo troverà nell’ ultima pagina) e si riterrà soddisfatto del fatto che ha avuto un prodotto del genere ad un prezzo così basso (povero illuso).

Cosa succede:

1) Dopo la prima settimana che google mostra il suo sito nelle prime posizioni (su determinate parole chiave), improvvisamente scompare dalle prime pagine e finisce chissà dove

2) Dopo aver inserito un centinaio di articoli, il sito rallenta improvvisamente rendendo impossibile la navigazione (chissà come mai..).

3) Il sito non si comporta come previsto (es: un oggetto non viene aggiunto nel carrello come vi aspettavate) e dunque contattate il fornitore del servizio che inspiegabilmente (ma va?) dice che non può implementarvi quella funzionalità perchè il sito non lo permette (o forse perchè non è in grado di farlo).

4) Dopo un aggiornamento del core della piattaforma, il sito smette di funzionare o la grafica dello stesso risulta completamente sballata. Il tutto si traduce in Sito completamente inutilizzabile, rischi potenziali sulla sicurezza (Errori di PHP/MySQL che mostrano dati sensibili tra cui credenziali di accesso al database o percorso di dove si trovano files sensibili).

5) Nella peggiore delle ipotesi (la quale succede nel 70% dei casi) un hacker trova una falla di sicurezza nella piattaforma/plugin che voi state utilizzando e la utilizza per estrapolare i vostri dati sensibili che, nella peggiore delle ipotesi, si traducono in sottrazione di denaro vostra o dei vostri clienti.

Quanti di voi sono già stati vittima di queste esperienze? Non so voi ma questa al mio paese si chiama TRUFFA.

Bene, ora osserviamo un altro errore in cui si può incappare facilmente quando ci si rivolge ad una “Web Agency”.
Supponiamo di avere la necessità di dover realizzare una piattaforma di media complessità con delle caratteristiche specifiche. In questo caso l’ opzione CMS Pre-Confezionato risulta improponibile (per chi comprende il significato della parola analisi delle criticità e ottimizzazione di codice) e quindi l’ attenzione si sposta su chi è in grado di fornire una soluzione su misura.
Anche in questo caso il metro di paragone utilizzato è il prezzo, nella maggior parte dei casi (poveri voi).

Vediamo cosa comporta:

1) Realizzare un prodotto su misura richiede dei tempi di sviluppo maggiori che si traducono in costi per il cliente.

2) Per cercare di contenere i costi il più possibile, lo sviluppatore si concentra sull’ aspetto grafico e sulle funzionalità di base del prodotto tralasciando la parte fondamentale dello sviluppo: LA SICUREZZA

3) Costi aggiuntivi per il posizionamento e per la predisposizione della piattaforma al SEO.

Cosa succede:

1) Il cliente è soddisfatto del prodotto, ha le funzionalità che cercava al prezzo richiesto.

2) Quello che però non sa è che la sua piattaforma non è stata testata a fondo (il famoso discorso dei casi d’ uso) il più delle volte per mancanza di tempo e, a volte, per mancanza di “skill” da parte dello sviluppatore che non possiede il know-how necessario a prevedere i possibili attacchi alla sua piattaforma.

3) Di conseguenza al punto precedente, i dati sensibili presenti nella sua piattaforma finiscono nelle mani di malfattori, il più delle volte senza che il legittimo proprietario dei dati sensibili se ne accorga.

Cosa ci insegna tutto questo?

1) Non vi fidate di chi vi propone una soluzione già pronta e vi promette mari e monti ad un costo contenuto. Quasi sempre vi ritroverete a spendere il triplo per poter sistemare i danni causati da queste persone.

2) Non vi fidate di chi millanta prodotti su misura sfoggiando un portfolio clienti numeroso. Richiedete sempre le specifiche tecniche del prodotto che andrete ad utilizzare perchè nella quasi totalità dei casi, i loro prodotti non sono conformi agli standard di sicurezza necessari a tutelare i vostri dati sensibili.

Grazie per essere arrivato fino in fondo all’ articolo, nella speranza che l’ articolo possa essere stato utile e che abbia aperto degli spunti per una riflessione.

2 risposte a “Il mercato della prostituzione del Web

  1. Ma se il cliente x vuole spendere 150 euro in 2 tranche da 6 mesi cadauna, te che suggerisci non si prende o si prende li si dà un bel cms già fatto?

    • La colpa non è del cliente che vuole spendere 150 euro per un lavoro professionale ma di chi accetta di lavorare a queste condizioni. Fino a quando ci saranno persone che accetteranno questo, ci saranno sempre clienti che chiederanno cifre ridicole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...